Ovatta struccante lavabile e riutilizzabile in bambù e cotone – 12 pezzi con bustina

In offerta!

Il prezzo originale era: €14,00.Il prezzo attuale è: €12,00.

Se state mettendo in atto una transizione ecologica e volete quindi risparmiare inutili rifiuti, le ovatte struccanti riutilizzabili in bambù e cotone fanno al caso vostro!

Delicati e adatti a ogni tipo di pelle rimuovono facilmente il trucco. Prenditi cura del pianeta, della tua pelle e del tuo portafogli allo stesso tempo. Evita la creazione di inutili rifiuti acquistando solo una volta il tuo set di dischetti riutilizzabili.

44 disponibili

44 disponibili

COD: 7427136764553 Categoria: Tag:

I dischetti struccanti venduti da Bambushop sono una vera e propria rivoluzione per quanto concerne la skincare quotidiana, consigliati a ogni target di clientela, da quella più giovane alle persone più mature.

Si tratta di batuffoli rotondi, delicati al tatto e sulla pelle, che hanno il compito di eliminare il trucco dal collo, dal viso e dagli occhi, trattando al meglio le aree più delicate del corpo.
Sono realizzati con materiali del tutto ecologici, che possono essere lavati più volte e al termine del loro ciclo di vita riciclati e utilizzati per altre produzioni.

Abbiamo deciso di utilizzare il bambù naturale unito alle fibre di cotone, per consentire di catturare le particelle di sporcizia senza andare a irritare la pelle pur pulendo in profondità. Si tratta infatti di una fibra davvero delicata, che rispetta anche l'epidermide più sensibile e soggetta a frequenti eruzioni cutanee.
Di colore nero, ricordano quasi i prodotti che si trovano in una Spa, dando la possibilità di realizzare il proprio angolo di paradiso green tra le mura domestiche.

Non perdete l'occasione di compiere una buona azione per il pianeta e per le generazioni future, scegliendo la soluzione più consapevole ed ecologica e aprendo la strada a un minore impatto dell'uomo sull'ambiente.

Qual è quindi la funzione dei dischetti struccanti in cotone e bambù?

In primo luogo consentono tutte le sere di struccarsi in maniera ecosostenibile, senza inquinare l'ambiente con prodotti usa e getta o confezioni in plastica difficili da smaltire correttamente. Permettono poi di detergere la pelle con l'apposito sapone lenendo i rossori come una delicata carezza serale. Lo stesso accade per le maschere di bellezza e i prodotti idratanti, da eliminare trascorso il tempo indicato per ottenere un incarnato più compatto.

Al termine di ognuna di queste operazioni, i residui di trucco e creme verranno lavati via con un getto di acqua fredda, così che sia possibile riutilizzare la sera seguente i dischetti dopo che si sono asciugati.
Nonostante i continui lavaggi, questi rimangono ugualmente morbidi al tatto per diverso tempo, poiché si tratta di un prodotto capace di coniugare un'ottima funzionalità a una qualità superiore.
Il tutto con un prezzo accessibile, soprattutto se si considera la quantità di dischetti che si consumano nel tempo e si acquistano costantemente per provvedere alla beauty routine serale.

Optando per la soluzione green si eviterà di consumare circa 21 dischetti alla settimana, ognuno dei quali contribuisce all'inquinamento del pianeta senza che possa essere riciclato nella maniera corretta.
Inoltre, il risultato sarà decisamente confortevole ed efficace, trasformando la scocciatura della rimozione del trucco serale in un piacevole momento di coccole per se stessi dopo una dura giornata di incombenze.

Ogni confezione contiene 12 pezzi, raccolti all'interno di una retina bio che può essere messa in lavatrice per favorire il lavaggio ed evitare la dispersione all'interno dell'elettrodomestico.
Una volta asciutta, potrete appendere il sacchetto in bagno e utilizzare tutti i dischetti che volete in una sola giornata.

Materiale:
Fibra di Bambù
Dimensione: 8cm
Lavare a freddo o a bassa temperatura

Informazioni aggiuntive

Brand

Love, Respect, Recycle

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Ovatta struccante lavabile e riutilizzabile in bambù e cotone – 12 pezzi con bustina”